Seleziona una pagina

Il ransomware è un malware che crittografa i tuoi file rendendoli illegibili e costringendoti a pagare un riscatto, di solito in BitCoin, agli hacker per potervi riaccedere.

  1. Clop Ransomware
    Clop è una delle minacce ransomware più recenti e pericolose rivolto spesso agli utenti Windows. Progettato per crittografare i dati e rinominare ogni file aggiungendo l’estensione “.Clop”. Ad esempio, “file.doc” viene rinominato in “file.doc.Clop” e così via. Clop genera un file di testo (“ClopReadMe.txt”) e lo inserisce in ogni cartella esistente. Questo file contiene un messaggio che richiede il pagamento di un riscatto.
  2. Aggiornamenti Windows finti (Ransomware nascosti)
    Una tecnica abbastanza comune è quella di inviare delle email con finti aggiornamenti di Windows, in realtà cliccando sui link indicati si installano dei file “.exe”. Il ramsomware in questione si chiama “Cyborg” e molti sistemi antivirus non sono in grado di rilevarlo. Anche questo cripta file e programmi e per sbloccarli chiedono sempre un riscatto.
  3. Zeus Gameover
    Zeus è un Trojan ed è in grado di accedere ai tuoi dati sensibili, compresi quelli del tuo conto bancario. La pecliarità di quetsto trojan è quello di creare dei server indipendenti non tracciabili.
  4. Cryptojacking
    Questo malware non crea problemi di criptaggio dei file ma rallenta il tuo pc. Ruba le risorse del tuo dispositivo e le indirizza verso dei server esterni che utilizzano tali risorse per minare criptovalure.

I danni che possono provocare possono essere ingenti, il consiglio è quello di utilizzare una buona protezione per i propri dispositivi. Possiamo fornirti delle ottime soluzioni in cloud.

Per informazioni contattaci